lunedì 29 novembre 2010

Rivelazioni

 (c) walter venturi

Dai documenti de-secretati da Wikileaks, sembra che Dmitri Pushkin, anche noto come Rocket Red, organizzi festini con escort durante le visite in russia di Capitan Italia
All'apparire della notizia, sembra che Capitan Italia abbia chiesto "chi paga quelle ragazze?"
Non è chiaro cosa intendesse dire.

Dai documenti sembra anche che Clark Kent, aka Superman, abbia avuto una relazione segreta con la Pimpa, sotto uso di stupefacenti. I Servizi Segreti hanno cercato in tutti i modi di coprire le perversioni del superuomo statunitense.

Sono tempi (sempre meno) interessanti.

 (c) dc comics

5 commenti:

  1. Au contraire.
    Ci sarà una ragione se una antica maledizione augura di vivere in tempi interessanti.
    Ad una parte dei commentatori - non tutti, claro - sfugge la sostanza della cosa, il nocciolo irriducibile della faccenda, solid as a rock anche se la montagna avesse partorito il topolino e tutto si riducesse a quello che qualcuno ha già liquidato come gossip.
    Nella stanza dei bottoni il re ed i reucci erano nudi e poca cosa.
    A noi irriducibili comics addicted - che crediamo nelle infinite possibilità del medium - non resta che notare come le varie guerre civili e giorni più oscuri della notte non riescano a sbucciare il frutto fino al nocciolo nudo. Non ancora. La realtà, ci dice la scienza trendy oggidì, è tutta una faccenda di vibrazioni. Se sei sintonizzato percepisci le cose come sono. E' ora di girare la rotellina della ns radio a galena e ammettere, obtorto collo, che coloro che sono stati così bravi a raccontarci guerre fredde ed il disincanto di chi non crede nel futuro e nei futures sono troppo lenti. E chi non è quick qua e ora è dead fino al revamping. Magnamagna seppellito da bungabunga? Non proprio e meno male perchè una cosa così ci darebbe solo la minestra riscaldata dei siparietti di Magnus & Bunker con politici di piccolo cabotaggio presi dai loro piccoli, grotteschi traffici.
    Raccontare oltre, non per forza meglio, quanto fatto dai vari brit invaders, nostrani cartoonist figli di Linus o del Frigo o dal cugino Lauzier. Splendida sfida.

    RispondiElimina
  2. volevo giusto scrivere che il pezzo e` molto stile crepascolo, ma crepascolo ci ha gia` crepascolato sopra.

    RispondiElimina
  3. Un pò mi spiace per la Pimpa...

    RispondiElimina
  4. La Pimpa è la risposta italiana al primo Shade The Changing Man di Ditko ( 1977 - otto numeri - qualcosa si è visto sul micromensile IL SUPER-EROE della Editoriale Corno ).
    Non credo assuma stupefacenti, ma assomiglia concettualmente ai Tormentopi che affollano i sogni di Martin Mystere quando mangia pesante ( racconto breve degli anni ottanta ).
    Non sono andato mai oltre la grappa Nardini - e solo durante il servizio di leva - ma immagino che alcune sostanze ti portino a sognare cagnolini a pois con la linguetta perennemente esposta al vento del cambiamento.

    RispondiElimina
  5. a breve nuove rivelazioni.
    sembra ci sia di mezzo lex luthor ai tempi in cui era presidente.

    h.

    RispondiElimina



Tutti i testi di questo blog sono (c) di Harry Naybors, salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma esplicitando sempre l'autore e/o la fonte.

La versione a fumetti di Harry è (c) di Daniel Clowes.