lunedì 27 settembre 2010

A colori ma invisibile



Ora è noto, Bone One Volume Edition uscirà per Bao Publishing.
A questo punto, ti chiedo, chi pubblicherà in Italia Rasl sempre di Jeff Smith?
Bone One Volume Edition è l'edizione definitiva per "adulti" del capolavoro in bianco e nero di Jeff Smith. In Usa, un volume come quello, di più di 1000 pagine, è stato ed è un vero successo commerciale, senza se e senza ma.

Poi ad Art Spiegelman viene un'idea: Bone a colori, perfetto per la sua "leggerezza", perfetto per i bambini. Smith cura la nuova edizione, che ha un nuovo target: i ragazzini. Alcuni dialoghi sono alleggeriti per l'occasione, ed ecco che l'opera di Smith ha una nuova incarnazione di successo (e siamo a tre, quattro se contiamo anche l'albetto originale con cui vide la luce la prima volta!).

In Italia, Bone è sfortunato. Tante edizioni interrotte della versione in b/n, conclusa da Panini Comics dopo troppi anni dal primo albetto, e poi la ripresa dall'inizio, con la versione a colori. Diverso target? Nuovi obiettivi di vendita? Librerie per ragazzi? Librerie di varia? No.
La distribuzione nella varia della Panini non è gran cosa. Panini non spende un euro per promuovere quel gioello dal potenziale enorme, e i ragazzini italiani Bone non se lo annusano neppure da lontano. Resta confinato nella trincea del mercato che Panini conosce meglio, per i soliti appassionati.

Sarebbe così strano se Smith, leggendo i dati di vendita della sua creatura, pensasse a un altro editore?
Oppure, sarebbe così strano se Panini Comics, vedendo i risultati commerciali che (non) riesce a portare a casa con Bone, non volesse investire più di tanto e di nuovo con Smith? In particolare per due prodotti molto più complessi per il mercato italiano: un lavoro autoriale straordinario e indecifrabile come Rasl, un librone come la One Volume Edition di Bone che, così come stanno le cose, compreremmo solo io e un gruppo di amici appassionati (se non l'avessimo già in lingua inglese).
Qualcosa non funziona. Di nuovo. 

Harry

6 commenti:

  1. Quanta verità nella tua analisi della Panini.

    RispondiElimina
  2. Oltre che un appassionato lettore di Smith, io sono anche un collezionista.
    Ad oggi non c'è ancora un'edizione di Bone fatta per bene e completa.
    C' è una mezza versione Macchia Nera, una mezza versione panini in B/n e una quasi completa a colori (che ci ha messo un po' troppo ad uscire per i mie gusti e a un prezzo un po' troppo alto).

    Sostanzialmente questa è la prima versione completa di Bone. In B/n (come piace a me) ad un prezzo incredibile.
    Il volume che più si avvicina a questo, per foliazione, è quello di Flash della Planeta, che veniva 60.00 euro (ma che era a colori).

    Qui si parla di 29.00 euro.
    Insomma...mi sembra ci sia poco da discutere.
    Un acquisto imperdibile.

    Ma magari io non sono l'acquirente medio tipico.

    RispondiElimina
  3. trincee... anche riserve indiane... obiettiva e condivisibile la tua analisi Harry.

    RispondiElimina
  4. Ma non sarà sempre Bao a pubblicare Rasl? Mi sembrava di averlo letto in giro…

    RispondiElimina
  5. certo.
    era una domanda retorica!
    h.

    RispondiElimina
  6. ops… avevo l'indicatore d'ironia spento ;)

    RispondiElimina



Tutti i testi di questo blog sono (c) di Harry Naybors, salvo dove diversamente indicato.
Puoi diffonderli a tuo piacere ma esplicitando sempre l'autore e/o la fonte.

La versione a fumetti di Harry è (c) di Daniel Clowes.